9 aprile 2011

Salute

Attraverso la notte verso la luce.


“Non ce la faccio più, sono al limite!” è una frase frequente, è la frase di chi si sente solo, con le spalle al muro, prigioniero di una situazione senza apparente via d’uscita e privo di protezione, un po’ come un uccellino caduto dal nido.

“Ho lottato, ho tenuto duro ed eccomi ora a mani vuote”.

Si è in un oggi che appare disperato ma è la notte senza la quale non può essere nuovamente giorno anche se la sofferenza del momento sembra superare la capacità umana di sopportazione.

E’ lo stato che introduce cambiamenti decisivi, è l’inizio di un’evoluzione.

Bisogna passare ad uno stato di fiducia nonostante e grazie alle avversità, aprirsi alla chance di un cambiamento, di una nuova sfida, di un nuovo viaggio: dopo l’inverno c’è subito la primavera!

In questi casi un aiuto importante ci viene anche da uno dei Rimedi floreali bi Bach, Sweet Chestnut, il castagno dolce.

Ne bastano 4 gocce 4 volte al giorno e si ha un grande aiuto a cambiare stato, ad avere un atteggiamento positivo e aperto al cambiamento.

Attraverso la notte si viaggia verso la luce!

Valete! A presto,

Fausto