2 aprile 2011

Salute, sport

Sport e Salute.


L’attività fisica e lo sport sono due modi fondamentali di creare e mantenere la salute.

Il corpo è fatto per muoversi e metterlo in condizione di creare movimento in armonia e benessere è un piacere, un impegno, un’aspirazione e soprattutto è azione.

Lo sport è una sfida con un avversario, col tempo, con se stessi. “Con” e non necessariamente “contro”!

Lo sport ha una sua etica, un qualcosa di nobile che lo caratterizza: è una sfida a dare il meglio con rispetto, lealtà, passione.

Lavorando con gli sportivi si ha la verifica della bontà del metodo per creare salute: il risultato deve essere massimo, immediato o veloce, ripetibile, stabile nel tempo ed ecologico, non deve mai cioè creare danno, per nessuna ragione.

Nello sport si vede come la salute è davvero data dall’equilibrio di tre aspetti fondamentali:

– la struttura, che si valuta con l’equilibrio posturale da fermi, in movimento e nel gesto atletico.

– la chimica, come cioè funzionano i metabolismi, cosa mangiamo, come integriamo eventuali sostanze perse senza commettere l’errore di supplementare a caso.

– la psiche, cioè l’atteggiamento mentale ed emotivo alla performance e, più in generale, l’equilibrio emotivo/mentale della persona.

Nella competizione spesso ha valore il momento, l’ora, il qui e subito ed allora ecco l’importanza dello stato così ben definito da A. Robbins.

Bisogna avere una buona fisiologia, tutto cioè deve funzionare in modo corretto e al meglio, avere il focus sul risultato e perseguirlo ed avere un linguaggio, una percezione della realtà e un modo di parlare a noi stessi che ci porti a raggiungere  quello stato ideale per avere la miglior performance.

Dobbiamo creare quello che Robbins definisce il peak state, lo stato di punta, quella situazione che ci fa rendere al massimo.

E per farlo dobbiamo allenarci, abituarci a creare questo stato nel momento della prestazione massima così come nel momento dell’allenamento in modo che diventi sempre più facilmente ripetibile e usuale, che diventi per noi come bere un bicchiere d’acqua, che diventi un piacere, il piacere di esprimere le proprie capacità e i propri talenti al meglio in una situazione di benessere e, nel caso degli atleti, al top.

Ricordiamoci, il corpo è fatto per il movimento e l’attività fisica è uno dei migliori modi che abbiamo per tenerci in salute.

Valete! A presto,

Fausto